Mercoledì 7 giugno/Presentazione del libro, biblioteca San Giovanni, ore 18

 

“Filmnero”, conversazione con Roberto Paci Dalò

Alla presenza dell’assessore alla Bellezza Daniele Vimini e del critico d’arte Marcello Smarrelli

 

 

Mercoledì 7 giugno, alle ore 18, alla biblioteca San Giovanni si terrà la presentazione del libro “Filmnero” (Marsèll 2016) di Roberto Paci Dalò, che sarà presente e converserà con l’assessore alla Bellezza Daniele Vimini e il critico d’arte Marcello Smarrelli.

 

Filmnero è una anastatica di un taccuino Moleskine che l’artista ha creato in occasione della mostra personale omonima (integrale delle opere filmiche e disegni su carta) presentata alla galleria Al Blu di Prussia di Napoli e curata da Maria Savarese. Filmnero è un diario in cui i disegni, come veri e propri storyboard realizzati a posteriori, ripercorrono la genesi e la storia dei film in mostra. All’interno del taccuino alcuni testi critici, in parte pubblicati per la prima volta, di Gabriele Frasca, Andrea Lissoni, Francesca Girelli e Maria Savarese in conversazione con l’autore. Il libro è stato presentato per la prima volta al MAO Museo d’Arte Orientale di Torino all’interno della mostra personale dell’artista in occasione di Artissima 2016. Filmnero è pubblicato da Marsèll per la cura di Mirko Rizzi.

 

Roberto Paci Dalò è un artista visivo, musicista e regista italiano. È nato a Rimini, cresciuto a Tremosine sul Garda, ed ha vissuto a Berlino, Napoli e Roma con periodi a Vancouver BC. È un pioniere nel rapporto tra tecnologie digitali, sistemi di telecomunicazione e arte. Il suo lavoro ha ricevuto la stima di artisti come Aleksandr Sokurov e John Cage. Guida il gruppo Giardini Pensili (co-fondato nel 1985) col quale ha presentato proprie opere nei principali musei, festival e teatri in Africa, Asia, Europa, Russia, Medio Oriente, Israele, Canada, Usa, Messico, America Latina. Tra gli altri: Biennale di Venezia, Locarno Film Festival, Ars Electronica, Festival di Spoleto, Wien Modern, Budapest Autumn Festival, Musica Strasbourg, Palais des Beaux Arts Bruxelles. Tra le collaborazioni Giorgio Agameben, Predrag Matvejevic’, Gabriele Frasca, Kronos Quartet, Terry Riley, Mouse on Mars. Ha ricevuto nel 1993 il premio Berliner Künstlerprogramm des DAAD e nel 2015 il Premio Napoli per la lingua e la cultura italiana. Ha creato nel 1995 Radio Lada (una delle prime web radio d’arte al mondo) e tra il 1999 e 2001 ha creato e diretto “Itaca – il palcoscenico elettronico del Teatro di Roma”. Membro di Internationale Heiner Müller Gesellschaft di Berlino e British Cartographic Society, è stato direttore artistico di Wikimana Esino Lario 2016. Insegna Interaction Design alla UNIRSM per la quale dirige Usmaradio (usmaradio.org).

 

Comune di Pesaro

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...