Inaugurata ciclabile via Goito-via Nanterre, Ricci: “Sempre più città della bicicletta”

 

 

 

Sindaco e assessore battezzano tratto di 450 metri

 

 

PESARO – Completato il percorso ciclopedonale sull’asse via Goito – via Nanterre. Il tratto, che presenta una lunghezza di circa 450 metri, è stato inaugurato dal sindaco Matteo Ricci e dall’assessore Enzo Belloni. Un intervento che si aggiunge alle due rotonde di via Goito, per un investimento complessivo di 820mila euro. Suddiviso a metà tra bando regionale (nell’ambito del Piano nazionale della sicurezza stradale del ministero delle Infrastrutture) e Comune. Nell’elenco anche l’illuminazione a led per le due rotonde e per il percorso ciclabile, oltre all’adeguamento dell’impianto di raccolta delle acque. Si chiude così il cantiere appaltato alla ditta Pretelli di Urbino. «La città continua a cambiare – ha evidenziato il sindaco -. Pensiamo a com’era prima la zona: con i semafori, la fila e la viabilità completamente differente rispetto a quella attuale». Sul futuro: «Nell’arco di due anni vogliamo completare l’area con  i marciapiedi di via Milazzo e di via Nanterre; la sistemazione di via Lubiana; l’estensione della ciclabile». Resta il piazzale del Campus: «La competenza è della Provincia, ma nella collaborazione istituzionale vogliamo trovare le soluzioni per sistemarlo. Prossimamente, inoltre, inaugureremo la ciclabile di collegamento verso Villa Fastiggi. Siamo sempre più città della bicicletta». Sugli asfalti: «Quest’anno  proseguiremo ancora con via Solferino, sul lato Ipercoop».  Ha rimarcato Enzo Belloni: «La ciclabile consentirà il collegamento da via  Goito a via Bonini, con la realizzazione dell’ultimo tratto. E avremo anche la rotonda all’altezza di via Milazzo allestita con il city brand. Da qui a breve lavoreremo su via Lubiana, per la sistemazione definitiva: stiamo mettendo a punto il piano degli asfalti 2017-2019. Interverremo inoltre su via Bonini, dove già quest’anno c’è l’intenzione di partire con il progetto del marciapiede per la sicurezza dei residenti». Per il consigliere regionale Andrea Biancani, «le rotonde hanno cambiato in meglio la viabilità aumentando la sicurezza. Ora l’obiettivo è proseguire la pista fino a via Andrea Costa, con i ribassi, permettendo contestualmente il raccordo tra Celletta-Santa Veneranda, area scuole e Villa San Martino».  

(f.n.)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...