Ricci a Candelara: “Così sarà la nuova piazza”

 

 

 

 

 

 

Camminata a lume di candela e lavatoio restaurato

 

 

PESARO –  «Abbiamo messo a bilancio mezzo milione per il rifacimento della piazza. L’obiettivo è avere l’esecutivo entro settembre e partire con i lavori dopo ‘Candele a Candelara’. La tempistica non è casuale, vogliamo evitare che il cantiere si sovrapponga alla manifestazione». Lo dice Matteo Ricci nella camminata con i residenti del borgo: «L’intervento sarà strutturale, riguarderà anche il viale di ingresso: rinnoveremo pavimentazione e illuminazione. Marche Multiservizi ed Enel rifaranno tutti i sottoservizi. Grazie alla Pro Loco che ci ha creduto, finanziando il preliminare». Per il sindaco, «la nuova piazza sarà un bel biglietto da visita. Il borgo si meritava qualcosa di più: è un segno di gratitudine della città per la straordinaria intuizione sulle candele. Su cui, peraltro, abbiamo costruito un pezzo di economia nuova». Il progetto, mostrato dal sindaco e dal presidente di quartiere Nicholas Blasi, include la sostituzione del muretto nell’area sotto il Comune con una gradinata. Oltre all’introduzione di un’area pedonale con alberature, nel lato dell’ex osteria. Matteo Ricci ne discuterà ulteriormente con i residenti, insieme agli architetti, venerdì 26 maggio, alle 21, nella Sala del Capitano.

 

IL PERCORSO – Circuito di due chilometri su via della Rimembranza, strada Rupola, via Arcobaleno: «Strade asfaltate dopo anni: continueremo a programmare  altri interventi con il quartiere». Sosta in via Bellavista: «Nel lato sottostante nasceranno 30mila metri quadri di aree boschive. Interventi collegati alle piantumazioni compensative di Autostrade». Sulla chiesa di San Francesco: «Vogliamo riaprirla in sicurezza. Faremo un sopralluogo nei prossimi giorni per valutare il percorso». Tratto finale a lume di candela: il corteo vira sulla strada di accesso al lavatoio, «acceso» dal sindaco dopo il restauro curato da Comune e impresa Marinoni. «Un luogo dove le donne lavoravano, si ritrovavano, facevano comunità. E’ parte della nostra storia: lo valorizzeremo anche per attività collegate a Candele a Candelara», rimarca Ricci, dopo gli interventi di Nicholas Blasi, Lorenzo Montesi, Andrea Biancani, Pierpaolo Diotalevi.

 

(f.n.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...