“Europa, bacino di scambi e opportunità di integrazione”

Your Future Festival/L’incontro si è tenuto nella sede di Pesaro Studi

 

Dall’8 al 13 di maggio si è svolta la quarta edizione dell’iniziativa “Your Future Festival” organizzata dall’Università Politecnica delle Marche. A Pesaro l’incontro si è tenuto venerdì 12 maggio nella sede di Pesaro Studi, in viale Trieste ed è stato dedicato alla “comprensione del futuro”. Titolo del convegno: “Europa, bacino di scambi e opportunità di integrazione”, le prospettive per il futuro dei nostri giovani e del nostro territorio.

“A questo proposito, il Comune di Pesaro ha avviato da due anni un ufficio ad hoc, coordinato da Marco Scriboni, per individuare le progettualità e accogliere le proposte del territorio”, ha evidenziato l’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli.

Dunque, idee e visioni per essere capaci di “costruire legami” in un’Europa aperta e solidale. Un’Europa che dia valore alla conoscenza e alla sua condivisione, per credere in un futuro di libertà e confronto.  “La conoscenza favorisce la libertà di scelta e facilita la circolazione di idee – hanno spiegato gli organizzatori -. La libertà alimenta la ricerca che crea ricchezza e incrementa la democrazia. Un’Europa costruita dalle università e dagli studenti: in 30 anni oltre 4 milioni di studenti hanno attraversato tutta l’Europa creando di fatto una cittadinanza europea”.

All’evento hanno partecipato studenti del quarto anno dell’istituto Benelli e dei licei Mamiani e Mengaroni.

Comune di Pesaro

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.