Il ritorno di Matteo Renzi alla segreteria nazionale del Pd, fa una vittima eccellente nel Pd pesarese, Marinella Topi, segretaria del circolo centro.

“Carissimi/e,

in qualità di segretaria del Circolo, per senso di responsabilità ho voluto portare a termine con lo stesso scrupolo che ho sempre messo nell’organizzazione delle iniziative politiche, tutte le operazioni relative al congresso per l’elezione del segretario nazionale, ma da questo momento in poi considero terminato il mio compito e rassegno le dimissioni da segretaria del Circolo.

Non condivo la linea e il programma che contraddistingue l’attuale politica del PD, il suo essere diventato di fatto un partito personale, un comitato elettorale senza un’idea di società, che rincorre gli altri invece di indicare e perseguire politiche in grado di  superare le disuguaglianze, colpire la corruzione e l’evasione fiscale, allargare la partecipazione politica, combattere i poteri economici forti e della finanza.

Per me la sinistra rappresenta ancora un valore, certo sono convinta che vada declinata diversamente di fronte ai cambiamenti del mondo in cui viviamo: la globalizzazione, la terza rivoluzione industriale, i cambiamenti climatici, la messa in discussione del valore del lavoro ma, credo, che oggi più che mai vada ricercata una strada nuova della sinistra che superi la socialdemocrazia e non parli di indifferenza fra destra e sinistra. Questa ricerca non la vedo nell’attuale PD, troppo legato al contingente, al presente, alle carriere e agli opportunismi.

Vi ringrazio per il lavoro che abbiamo fatto insieme e che ci ha  consentito di far diventare il PD primo partito anche nel centro storico, di ottenere un buon risultato nelle elezioni amministrative e  nel consiglio di quartiere, di aumentare il numero degli iscritti, permettendo a tante persone di diversa sensibilità e cultura di far parte del PD, tanto che la composizione del Circolo di oggi non è sicuramente quella che avevo trovato all’inizio del mio incarico di segretaria.

Vi ringrazio per le tante iniziative che abbiamo organizzato insieme, ricordo, in particolare la Festa de l’Unità agli Orti Giulii, le discussioni politiche che abbiamo fatto all’interno e all’esterno del Circolo.

Per me i rapporti che ho stabilito con voi non sono mai stati formali o conflittuali, vi ho sempre considerato degli amici/e, dei compagni/e con cui scambiare delle idee, costruire un progetto, trascorrere momenti intensi ma anche lieti e divertenti.

Spero di riuscire a mantenere un rapporto politico e di affetto con voi pur nella diversità delle nostre strade.

Per quanto mi riguarda continuerò a impegnarmi nella vita politica perché la passione, la curiosità, il desiderio di costruire qualcosa per gli altri non mi hanno abbandonato, non mi ritirerò a vita privata ma continuerò il mio impegno in modo diverso e non nel PD, spero di incontrarvi di nuovo e di trovare altri momenti di condivisione”.

 

Marinella Topi

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...