Alla Snoopy, la stella di bronzo al merito del Coni

DSC_5070La Snoopy è pronta a ricevere l’ennesimo riconoscimento per la sua attività. Giovedì pomeriggio alle 18, nella sala ‘W.Pierangeli’ della Provincia,  il Coni assegnerà alla società di Villa Fastiggi la Stella di Bronzo al merito sportivo per l’anno 2011, il 25esimo della Snoopy. Una medaglia che riempie d’orgoglio il presidente Barbara Rossi: “Non posso che essere felice di questo riconoscimento, che valorizza ancora di più il lavoro che stiamo facendo”.

Presidente, non sarà da sola a ritirare questo premio: “Ho voluto con me le persone che erano presenti anche 25 anni fa, quando la Snoopy ha mosso i primi passi: Massimo Pantieri, Cristiana Comotti, Enrica Saltarelli, Alessia Crescentini e ovviamente Giancarlo Sorbini, il fondatore della società. Il passato ben radicato nel presente e nel futuro. Insieme abbiamo visto questa società crescere e migliorarsi di giorno in giorno”.

Rispetto a 25 anni fa, di strada ne è stata fatta: “Penso che il cambiamento sia fondamentale per crescere. E noi stiamo cercando di progredire, attingendo anche dal passato l’energia per il futuro. Da Cenerentola della pallavolo siamo diventati una splendida realtà del territorio, ma non vogliamo certo fermarci adesso”

Cosa rappresenta per lei questa Stella di Bronzo? “è un premio per tutta la società, a 360 gradi. Non viene conferita per i successi sportivi, ma per i progetti, i percorsi e le iniziative che stiamo portando avanti, con impegno e passione. Per la nostra attenzione verso le giovani atlete, non solo dal punto vista sportivo ma anche umano”

Questo premio arriva in un momento sportivo un po’ delicato: la B1 stenta in campionato e anche la serie C non naviga in buone acque: “Sono formazioni giovani e per questo abbiamo bisogno di più tempo. Resto convinta delle mie scelte: puntare sulle giovani non ci sta penalizzando. Nello sport si vive sempre in un’alternanza di sconfitte e di vittorie. Ora stiamo vivendo un periodo molto particolare, che potrebbe diventare una risorsa in più se sapremo imparare dalle nostre sconfitte”

E a proposito di sconfitte, domenica pomeriggio per la B1 è arrivato un 3-0 pesante. Come se lo spiega?: “Non me lo spiego. È un gruppo che rappresenta l’identità che vogliamo dare alla Snoopy: giovani che vogliono lavorare per crescere. È la squadra che volevamo io e Matteo Bertini e sono sicura che usciremo da questa situazione. È vero che le pressioni ora aumentano, ma sarà un motivo di crescita in più per le ragazze. Costruire giocatrici significa non solo lavorare sulla tecnica, ma anche sulla mentalità. È una sfida in più: vediamo se come società saremo in grado di farlo”

Lo stesso ragionamento vale anche per la serie C? “Dopo un avvio scoppiettante, ora paghiamo forse un calo di tensione e avvertiamo la fatica di giocare a livelli così alti. Le ragazze hanno la bella responsabilità di salvarsi in un campionato per loro difficile. Ma non ho dubbi sul fatto che sapranno rialzarsi.”

Un’aria tutta diversa si respira tra le squadre del settore giovanile, quasi tutte ai primi posti delle classifiche: “Anche se la priorità non è la vittoria, sono contenta per i ‘miei’ allenatori, perché vedono riconosciuto l’enorme lavoro che svolgono in palestra. Si meritano proprio una Stella di Bronzo”

Ufficio stampa Snoopy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.